logo-standard logo-retina
London
  • Senza titolo
  • Senza titolo

Richard Long è nato nel 1945 a Bristol, in Inghilterra. Ha studiato presso il College of Art della University of the West of England e poi alla St Martin’s School of Art and Design di Londra. È  strettamente associato alla nascita della Land Art. Ha guadagnato la sua reputazione internazionale negli anni ’70 con sculture realizzate a seguito di passeggiate in zone rurali e remote della Gran Bretagna, fino alle pianure di Canada, Mongolia e Bolivia. Guidato da un grande rispetto per la natura e dalla struttura formale delle forme di base, Long non modifica mai in modo significativo i paesaggi che attraversa. Invece, segna il terreno o regola le caratteristiche naturali di un luogo mediante pietre capovolte o facendo semplici tracce. Di solito lavora nel paesaggio ma a volte usa materiali naturali nella galleria. Sono state usate diverse modalità di presentazione, a volte combinate, per riportare la sua esperienza della natura nel museo o nella galleria. Dal 1981, ha anche accennato ai termini della pittura applicando il fango in uno stato molto liquido a mano a un muro in configurazioni simili, stabilendo un dialogo tra il gesto primordiale dell’impronta manuale e l’eleganza formale del suo display. A quasi quarant’anni di distanza, il suo lavoro continua la dialettica tra lavorare liberamente e in modo effimero ovunque nel vasto mondo, e riportarlo nel pubblico dominio di spazi e libri d’arte sotto forma di sculture utilizzando materie prime come pietre, fango e acqua e opere fotografiche e di testo. L’impiego coerente di forme archetipiche, principalmente cerchio, linea, croce e spirale, è immediatamente evidente nel corpo di lavoro dell’artista. Long ha sempre sottolineato che il significato del suo lavoro risiede nella visibilità delle sue azioni piuttosto che nella rappresentazione di un particolare paesaggio. Riunendo le materie prime dalla forma irregolare nella struttura geometrica, le opere di Long illustrano un tema ricorrente: il rapporto tra uomo e natura. Le opere di Richard Long sono esposte permanentemente in Gran Bretagna presso il Tate and Bristol City Museum and Art Gallery, nonché in musei in America, Svizzera e Australia.