logo-standard logo-retina
London
  • Mt. Siniolchun and the Zemu Glacier, Sikkim
  • Broad Peak al tramonto dalla morena mediana del Godwin-Austen 

L’alpinista e fotografo Vittorio Sella è nato a Biella nel 1859. È famoso sia per le sue salite che per i suoi reportage fotografici sulle spedizioni. Ha iniziato a scalare in tenera età, e le Alpi erano meta di molte delle sue escursioni; tra le più famose ci sono la salita invernale del Cervino e del Monte Rosa, nonché la prima traversata invernale del Monte Bianco. Le sue fotografie delle Alpi includono tutte le vette più importanti della catena montuosa. Grazie alla sua esperienza sia come scalatore che come fotografo, ha anche realizzato alcuni reportage internazionali: ha partecipato a spedizioni nel Caucaso (per il quale ha vinto premi dallo Zar Nicola II e dalla Royal Geographic Society di Londra); Alaska; Ruwenzori; e Karakorum. Sella ha adorato in particolare il formato 30×40, che gli ha permesso di scattare foto di straordinaria qualità nonostante le difficoltà tecniche dovute alle dimensioni dell’attrezzatura. Nel 1935 dovette smettere di arrampicare, a 76 anni, dopo un incidente che coinvolse una delle sue guide. Muore a Biella nel 1943.